Mondolions

Bill Gates e i Lions

In un video, tradotto in tutte le lingue, Bill Gates evidenzia l’importanza della partnership tra la Fondazione Bill & Melinda Gates e il Lions International nella lotta al morbillo. Ecco, in sintesi, che cosa dice il fondatore di Microsoft in quel video...

Qualcuno potrebbe dire che sono ossessionato dai vaccini. E avrebbe ragione. Dopo aver letto, anni fa, un articolo sui bambini che muoiono per malattie che si possono prevenire con un vaccino, mia moglie Melinda e io abbiamo deciso di rendere le vaccinazioni dei bambini una parte fondamentale della nostra vita. Da allora però la situazione nel mondo è migliorata grazie alla dedizione di partner come il Lions Clubs International.
I Lions sono eccezionali nella raccolta di fondi, ma il loro valore si misura in qualcosa di molto più importante dei dollari: l’impegno e l’attività dei soci.
Quando la Fondazione Bill & Melinda Gates ha sfidato il Lions International a raccogliere 10 milioni di dollari a favore della lotta al morbillo e alla rosolia, i Lions di tutto il mondo hanno raggiunto l’obiettivo molto prima della data stabilita.
Ora, i Lions si sono impegnati a raccogliere, per la lotta al morbillo e alla rosolia della Gavi*, 30 milioni di dollari entro il 2017, l’anno in cui il Lions Clubs International celebrerà il suo 100° anniversario. E noi saremo con loro offrendo la stessa cifra raccolta dai Lions.
L’impatto sarebbe enorme... Ogni giorno circa 400 bambini muoiono a causa del morbillo e altri 300 nascono con la sindrome da rosolia congenita, malattie facilmente prevenibili con un vaccino che costa 1 solo dollaro.

Multidistretto

La centralità della comunicazione oggi

Spunti di riflessione e proposta per il Multidistretto 108 Italy. Di Franco Sami *

L'importanza e la centralità: ad entrambi i livelli indicati, la comunicazione interna costituisce per i Lions un elemento fondamentale per favorire i processi di condivisione, contribuendo inoltre alla diffusione della conoscenza per sviluppare la partecipazione dei soci e la visione d’insieme della nostra azione associativa.
Rappresenta uno strumento essenziale per migliorare l’efficienza organizzativa e accompagnare il processo di integrazione e coinvolgimento dei soci favorendo la motivazione e, grazie ad essa, la nostra capacità di servizio.
In un’associazione come la nostra la comunicazione interna ha una funzione essenziale e trasversale essendo fondamentalmente finalizzata a...
• diffondere e far conoscere i contenuti delle attività lionistiche, assolvendo ad un compito essenzialmente informativo, che è strumentale alla loro stessa funzionalità e dunque a quella dei temi di studio e dei service;
• sensibilizzare, coinvolgere e orientare le scelte delle persone, assolvendo in questo caso ad una funzione fondamentalmente promozionale del lionismo, che è essenziale all’azione di “proselitismo” che la nostra associazione deve svolgere quotidianamente al proprio interno, motivando i soci ad agire e prevenendone la disaffezione;

Distretti e dintorni

A Bari un centro So.San.

Martedì 8 dicembre è stato inaugurato, presso la palazzina 7 del lungomare 9 maggio del quartiere San Girolamo di Bari il Centro Solidarietà Sanitaria Lions “Maria Ausiliatrice”. Di Maria Pia Pascazio Carabba

Come ha ricordato il coordinatore del Centro, Angelo Iacovazzi, la struttura funzionava come punto di ascolto da due anni su progetto di Beniamino Cristian Pomes, presidente del LC Bari San Giorgio. Quasi tutti i soci, amorevolmente, prestavano la loro opera, compreso il socio Ivano Accettura.
L’inaugurazione è stata preceduta dal meeting distrettuale: “Migranti e nuove povertà: sfide e opportunità del territorio”, presso l’Auditorium Istituto Comprensivo Eleonora Duse a Bari, presieduto dal Governatore del Distretto 108 Ab Alessandro Mastrorilli, dal Direttore Internazionale Gabriele Sabatosanti Scarpelli, dal Presidente della Solidarietà Sanitaria Lions Salvatore Trigona.
Il presidente della So.San., felice per la realizzazione anche in Italia dell’importante service permanente, ha ringraziato l’ID Gabriele Sabatosanti Scarpelli per averlo incluso come “Progetto per gli immigrati” al Forum Europeo di Aubsburg. Ha poi ricordato che in Puglia, quello di Bari è il secondo Centro So.San. dopo quello dell’ospedale Miulli di Acquaviva.

Magazine

La crescita  dell’associazione
è nei numeri o nelle idee?

Lo abbiamo chiesto ad alcuni Lions italiani. Ci hanno risposto in tredici...

1/Con umiltà sulle piazze,
per proporre alla comunità le idee dei lions
Le idee vengono suffragate dai numeri che rappresentano un valido riscontro e da dove si può rilevare un indice di crescita. Certamente oggi la nostra associazione riscontra dei segnali inquietanti che hanno lasciato il segno, un segno profondo registrato anche al 63° Congresso nazionale di Bologna, dove, per le discutibili decisioni assunte, si è incentivato l’abbandono anche di figure storiche che avevano contribuito a fare crescere il lionismo.
Sarebbe quindi auspicabile un profondo esame da parte di tutti, tenendo una mano sul cuore e l’altra sul Codice dell’Etica lionistica, ponendosi la domanda: qual è il vero volto del lionismo?
Quello che dà - e sono tanti i Lions che danno - o quello che riceve per accrescere la collezione di incarichi e riconoscimenti. Si deve purtroppo constatare che c’è chi ha avuto molto e chi non ha avuto niente.
Sono tanti i campanelli di allarme che dicono che è tempo, ormai, di reagire per frenare la china che rischia di mettere sempre più in crisi l’associazione. È tempo di chiamare gli “operai del Lions” per vivere il vero servizio, con un lionismo in piazza per capire ed operare da “missionari” e portare, con la tuta da lavoro, il “vangelo” di Melvin Jones.
Un lionismo vissuto con la gente e per la gente trova le risposte concrete alle nostre domande.

ilmiolibro.kataweb.it/libro/categoria/110532/saldi-in-condomimio
view counter
Grand hotel montegrotto terme
view counter
Dueffe Sport
view counter
www.facebook.com/santannasanthe
view counter
www.unopiu.it
view counter