Mondolions

LA CONVENTION DEI LIONS ITALIANI

Le tante voci in una convention internazionale

Gli articoli di questo mese rappresentano molto bene la ricchezza di una Convention, nella quale la numerosità delle voci mostra quanto ci si possa arricchire di capitale umano e sociale. Troviamo infatti la voce dei giovani Leo, rappresentati dall’articolo della loro Presidente Enrica Lo Medico; da loro verrà certamente un contributo fondamentale allo svolgimento della Convention, in termini di idee e di freschezza.
Un articolo del PID e attuale GST area leader Domenico Messina ci ricorda quello per cui esistiamo: i service. Nella Convention di Chicago per la prima volta si sono fatti service durante le giornate in cui la Convention stessa si è svolta. Lo stesso accadrà a Las Vegas e, ancor di più, a Milano. Il programma dei service di Las Vegas esiste già e chi vuole può iscriversi andando sul sito internazionale.
Infine l’internazionalità: l’articolo di Chiara Brigo ci parla del viaggio fatto dai Lions del distretto Ta3 in Cina, dove sono andati a parlare del progetto Martina, ma non si sono fatti sfuggire l’occasione per parlare della Convention riscontrando un grande interesse. I cinesi saranno certamente numerosi.

Multidistretto

Bari vi aspetta

Cari amici Lions, ci siamo: manca poco all’inizio dei lavori del 66° Congresso Nazionale del Multidistretto 108 Italy, che si svolgerà, di nuovo, nel capoluogo pugliese. Ricordi e storia lionistica dicono che, esattamente cinquanta anni fa, dal 6 al 9 giugno 1968, fu proprio la città di Bari ad ospitare la 16ª edizione del Congresso Nazionale. Artefice ed animatore di quello straordinario ed indimenticabile congresso barese, fu l’allora presidente del LC Bari Host, On. Avv. Achille Tarsia Incuria, divenuto in seguito, nell’anno sociale 1969-1970, Governatore Distrettuale del prestigioso e magico Distretto 108 A. In quel congresso di “Bari 1968” il distretto azzurro si presentò con ben 6 nuovi club, che in quell’anno sociale avevano arricchito la compagine dei Lions Club: erano nati, difatti, i club di Cerignola, Lucera, Manfredonia, Manduria, Martina Franca e Recanati. Anche al prossimo congresso nazionale di Bari 2018, il Distretto 108 Ab - nato 22 anni fa al congresso di Riccione, “quale fratello gemello del 108 A” - si presenterà con altrettanti 6 nuovi Lions Club, nati in questo anno sociale: Bari Città Metropolitana, Puglia dei Patrimoni e dei Cittadini, Puglia Medicina Solidale Life Style, Salento Territorio e Ambiente, Puglia Scambi Giovanili, Puglia Champions. È certamente una significativa e straordinaria coincidenza che evidenzia segni positivi di ripresa in un tema così delicato, quale il potenziamento associativo che, da noi in questo momento, si presenta in netta controtendenza rispetto alle statistiche degli ultimi anni.

Distretti e dintorni

Terremoto... Ecco chi sono i Lions

Nella ricorrenza dei cento anni dalla Fondazione del Lions Clubs International i Lions di Arezzo e Provincia hanno ritenuto di realizzare qualcosa di economicamente e socialmente significativo... e si sono riuniti per un progetto comune. Di Raffaello Giorgetti

E' stato creato un gruppo di Referenti del Centenario scegliendo, tra i soci dei vari club, le più idonee competenze progettuali per una squadra di lavoro dando vita ad un Gruppo specifico. Con il Presidente di Circoscrizione Abramo Guerra in testa e i due Presidenti di Zona, Fabrizio Fabbrini e Francesco Brami, nonché con il Referente della 7ª Circoscrizione per il Service del Centenario, Alessandro Goretti, tutti hanno lavorato alla progettazione e realizzazione dell’iniziativa a partire dalla fine di ottobre del 2016.
Dopo moltissime riunioni, in cui sono state esaminate le idee più svariate, e dopo un vero e proprio agguerritissimo brain storming, sono riusciti a varare quello che è stato chiamato il progetto: una lotteria cioè per la raccolta di fondi volti all’acquisto di almeno due unità abitative prefabbricate da donare a famiglie di agricoltori terremotati dell’Umbria e delle Marche.
Nel marzo del 2017 erano già pronti a partire. Erano stati individuati i premi da mettere in palio; il primo consisteva in una Vespa Piaggio 125. Hanno stampato i biglietti dal costo di € 10 che sono stati distribuiti presso tutti i club della Circoscrizione, con la specifica intesa che i Lions che li avrebbero acquistati non avrebbero dovuto tenerli ma venderli ad amici e parenti o in occasioni pubbliche che i Referenti del Centenario e o i club avrebbero individuato come più fruttuosi.

Magazine

Carta, plastica e parchi giochi

I Lions trovano il modo di dare una seconda vita a tutto. Di Joan Cary

La carta - I soci con i camioncini sono molto ambiti qui a Prescott, a nord di Phoenix, in Arizona, dove i Lions hanno riciclato oltre 38.800 tonnellate di carta dal 1991 e hanno utilizzato i 2,8 milioni di dollari di proventi per sostenere altre organizzazioni no profit in città.
Ci vogliono circa 60 Lions a settimana, molto lavoro e un discreto numero di camioncini per fare quello che fa questo Club di 108 soci, dice Mike First, Presidente del progetto del club sulla carta. Ma ne vale la pena, perché mantiene la carta riciclabile fuori dalla discarica e aiuta l’ambiente. Le persone di Prescott possono facilmente aiutare gli altri nella loro comunità facendo cadere il loro giornale indesiderato nei rimorchi dei Lion in giro per la città. E i soldi raccolti - l’anno scorso sono stati circa 40.000 dollari - rimangono nella loro comunità.
“La parte migliore è che nessuno si lamenta nel farlo”, dice Firts. “A volte siamo là fuori e ci sono meno 20 gradi. Abbiamo 4 stagioni qui. Ma le persone escono e lo fanno. C’è molta soddisfazione nel sapere che i propri sforzi stanno andando ad una buona causa.
I Lions possiedono circa una dozzina di rimorchi sparsi per la città, e il martedì e il venerdì mattina, i Lions con i camioncini si avvicinano ad ogni rimorchio e lo caricano fino al cantiere centrale: un grande spazio di proprietà della città con un edificio metallico aperto ad un’estremità. All’interno, una serie di nastri trasportatori trasportano la carta ordinata a mano su un carrello a 18 ruote.

www.ilponteassocultura.org
view counter
www.palazzomagnani.it
view counter
Dueffe Sport
view counter
Grand hotel montegrotto terme
view counter